SEGNALAZIONE USCITA: Foto e specchi

27 Maggio 2020 0 Di mokaend
Copertina disegnata dall’autrice

Titolo: Foto e specchi

Autore: Eleonora Buompane

Editore: Bertoni Editore

Link per l’acquisto

“Cos’è la poesia? Se nessuno me lo chiede, lo so; se voglio spiegarlo a chi me lo chiede, non lo so.” Un significato percepito dal poeta che manifesta l’indecifrabilità del reale e delle stesse percezioni. Eleonora Buompane  scrive la sua assoluta verità consapevole che la poesia può tutto tranne spiegare se stessa. Rifiuta la parola come atto di comunicazione per lasciarle solo il carattere evocativo. È una poesia di stati d’animo, di ripiegamento interiore espresso in un tono raccolto e sommesso con un linguaggio suggestivo che sfuma riferimenti diretti all’esperienza.  L’ideale di poesia pura è libera da ogni finalità pratica ma è frammento, illuminazione, attimo. Le poesie racchiuse in questa raccolta sono foto di tempi passati e specchi in cui l’autrice si riflette. Il lettore ha la possibilità di specchiarsi o di ritrovarsi in quelle immagini. Foto sfocate, disordinate, crude,  sfacciate, sofferenti. Foto con gli occhi chiusi, con gli occhi rossi, quelle da non incorniciare, mai. Una verità che si osserva con malinconia, con imbarazzo. Sono gli scritti del cassetto guardati mille volte e destinati a quel mondo che repelle e sono quelle stesse poesie che poi finirà per odiare. Una poesia a tratti ermetica, criptica, incompresa e adolescente come le prime poesie che paradossalmente risultano attuali.  Non sempre il lettore ha il significato a portata di mano ma lo po’ creare, lo può cercare dentro se stesso. Un lamento verso una vita colpevole di non essere perfetta. “Chiedo perdono ma sono immersa nell’isolamento dei miei sogni.” È su questo punto che ruotano le prime pagine. Pagina dopo pagina si potrà notare un cambiamento di scrittura lasciando come l’impressione di poter suddividere questa raccolta in due parti abbandonando  l’oscurità per avvicinarsi sempre di più a un’impostazione realistica e sentimentale.

Un assaggio dalla silloge

Video lettura della poesia “La fortezza”