6090 (SessantaNovanta) di Diego Baldassarre

6090 (SessantaNovanta) di Diego Baldassarre

Dalla postfazione

6090 (SessantaNovanta), settima raccolta di poesie di Diego Baldassarre, si presenta come una riflessione incandescente sul rapporto tra tempo e libertà che corre lungo le sezioni Taccuini e Diplopia plasmate come due nuclei complementari capaci di sostenere una trama uniforme.

Samuele Liscio

Recensione

La poetica di Diego Baldassarre non delude mai, anche se nelle prime pagine le sue poesie tendono ad essere più costruite, quasi artificiali, come se lo specchio che imprigiona il poeta proponesse un riflesso non suo, ad un certo punto, però, il poeta decide che il tempo a disposizione esiste ed è altrove, è necessario allontanarsi, sparire, lasciando delle tracce di inchiostro per chi lo cercherà, per ritrovare se stesso, allora lì il nervo del suo verso torna prepotente, il guizzo del genio ricomincia a brillare.

Moka

Link per l’acquisto:

https://www.mondadoristore.it/6090-SessantaNovanta-Diego-Baldassarre/eai978883274305/